Locandina italiana Il drago del lago di fuoco Locandina americana Dragonslayer Locandina inglese Dragonslayer


Il Drago del Lago di Fuoco
(titolo originale: Dragonslayer) è un film USA del 1982 fantasy diretto da Matthew Robbins. 

 

 

 

Riassunto della trama del film Il Drago del Lago di Fuoco

Durante il medioevo un regno chiamato Urland era minacciato da un drago. Per cercare una soluzione un gruppo di uomini si recò a un centinaio di leghe di distanza da Urland (500 km circa) per incontrare Ulrich di Craggenmoor, l'ultimo mago capace di uccidere un drago. Essi gli spiegarono che il re Casiodorus, per placare il mostro, sacrifica a sorte una ragazza vergine del regno. Il mago accettò di lottare ma morì durante un tentativo di dimostrare le sue capacità magiche a un dubbioso. Il corpo fu cremato e le ceneri messe in un sacchetto. Galen Bradwarden, inesperto apprendista del mago, decise di sostituire Ulrich. Grazie ad un amuleto magico che conferisce a chi lo porta i poteri di un vero mago Galen riesce a sigillare con delle rocce la tana del drago fallendo però miseramente. Un fabbro costruì una lancia chiamata Sicarious Dracorum (in italiano "uccisore di draghi", in inglese "dragonslayer") abbastanza affilata da trafiggere il drago. Valerian, la figlia del fabbro, gli costruì uno scudo fatto con delle scaglie di drago raccolte vicino alla tana. Galen affrontò il drago in un lago di olio ardente e di acqua (un lago di fuoco) ma perse le sue armi e fuggì. Quando gli venne in mente di scappare dal villaggio ebbe una visione in cui Urlich gli ordinava di spargere le sue ceneri nel lago di fuoco; Galen lo fece e il mago resuscitò. Prima di cominciare il combattimento Ulrich disse a Galen di distruggere l'amuleto quando saprà che è il momento giusto. Il mago ferì il drago con dei fulmini, ma alla fine Vermithrax riuscì ad avere la meglio e lo afferrò con gli artigli. Galen allora distrusse l'amuleto: Urlich esplose e con lui il drago.

 

 

 

Guarda il trailer del film Il Drago del Lago di Fuoco

 

 

 

I draghi nel film Il Drago del Lago di Fuoco

Il drago Vermithrax Pejorative

I draghi nel film Il Drago del Lago di Fuoco sono viverne, cioè hanno due zampe e due ali. Sanno volare, sputare fuoco e nuotare. Esisteva un'infinità di draghi nei tempi passati, ma furono quasi tutti sterminati dai maghi. Vermithrax Pejorative significa "Il verme della Tracia che fa peggiorare le cose" ed è il nome della dragonessa nel film nonché ultimo drago sopravvissuto eccetto i suoi cuccioli (poi uccisi da Galen). Il fratello del re Casiodorus provò ad ucciderla, ma non ci riuscì e cominciò una rappresaglia da parte del mostro che cominciò a devastare le abitazioni e i campi. Casiodorus istituì un sorteggio in cui, ogni equinozio di primavera e di autunno, veniva scelta una vergine da dare in pasto al drago per placare la sua furia. Fu uccisa da Galen e dal sacrificio di Ulrich.